Home Generale L’istruzione allunga la vita: conti alla mano

L’istruzione allunga la vita: conti alla mano

CONDIVIDI
webaccademia 2020

I ricercatori dell’Ospedale universitario di Losanna e dell’Istituto svizzero di bioinformatica hanno addirittura quantificato, conti alla mano, la relazione che c’è fra studio e speranza di vita, scoprendo che ogni anno trascorso a studiare in una scuola di alta formazione, e quindi dopo le superiori, allunga la speranza di vita di circa un anno, ingranaggio però che non si avvia se si fuma.

E se si studia oltre la laurea?

La ricerca si ferma comunque al livello di dottorato, senza chiarire quali benefici sulla longevità ci possano essere proseguendo oltre gli studi.

Ben chiare sono invece le conseguenze nefaste del fumo sulla speranza di vita.

ICOTEA_19_dentro articolo

I risultati evidenziano che consumare un pacchetto di sigarette al giorno l’accorcia in media di 7 anni.

Chi smette, però, la riallunga quasi come se non avesse mai iniziato.

Minore è l’influenza del sovrappeso: per ogni chilo perso si guadagnano 2 mesi. Dimagrendo da 90 a 80 chili si può sperare di vivere un anno e mezzo in più, rilevano gli autori, precisando tuttavia che l’effetto sembra essere più marcato per masse corporee che vanno dai 70 agli 80 kg rispetto ai 120-130. La ricerca è stata condotta paragonando i geni, gli stili di vita e la speranza di vita di 600.000 persone.

Preparazione concorso ordinario inglese