Home Archivio storico 1998-2013 Tirocinio formativo attivo ll CO.N.ITP interviene su i Tfa speciali

ll CO.N.ITP interviene su i Tfa speciali

CONDIVIDI
  • Credion

ll CO.N.ITP (Comitato Istruzione Tecnica Professionale) che costituisce una prospettiva di rafforzamento della rappresentanza, il punto di riferimento politico e professionale per tutte le figure che caratterizzano il mondo dell’istruzione tecnica e professionale, il 22 dicembre 2012 ha incontrato l’on. Pierferdinando Casini e diversi membri , deputati, senatori e consiglieri, del suo partito.
In questo incontro è stata consegnata una lettera in tutela del personale docente non abilitato, con preciso riferimento ai Tfa speciali. Nella lettera il Comitato Istruzione Tecnica Professionale espone l’iter istituzionale dei Tfa speciali chiarendo che la loro procedura attualmente è al Consiglio di Stato, il quale ha chiesto al MIUR di chiarire alcuni punti dei Tfa speciali.
Lo stesso Miur in data 21/12/2012 ha risposto ai quesiti posti dal Consiglio di Stato. Di conseguenza dopo il via libera del Consiglio di Stato il decreto dei TFA speciali dovrà passare alle Commissioni parlamentari. Il testo su i Tfa speciali rivisto, dopo i pareri del CNPI, del CUN e del CNAM, è sicuramente più vicino alle reali esigenze dei docenti che da anni garantiscono il funzionamento delle scuole, ma resta aperta la questione del periodo di servizio richiesto che al momento resta di 3 anni.
L’obiettivo è quello di invitare il Ministero a modificare il proprio orientamento a favore dei "360 giorni" e a ridurre i vincoli per l’accesso, sia per garantire omogeneità con le precedenti procedure riservate, sia per rispondere in modo più ampio ai docenti non abilitati con servizio.