Home Archivio storico 1998-2013 Generico Maggiorazione retributiva: sospesa l’efficacia dei decreti

Maggiorazione retributiva: sospesa l’efficacia dei decreti

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Al fine di approfondire meglio la questione dei nuovi istituti contrattuali previsti dall’art. 29 del CCNLdel 26 maggio 1999 e dall’art. 38 del CCNI del 31 agosto 1999, è stato deciso di sospendere l’efficacia dei decreti ministeriali nn. 316, 317, 318 e 319 del 23 dicembre 1999, pubblicati nella Gazzetta Ufficiale – IV Serie Speciale – n. 3 dell’11 gennaio 2000.
Si cambiano decisamente metodi e strategie della valutazione degli insegnanti. "Gli aumenti nello stipendio dei professori saranno legati all’anzianità professionale – ha dichiarato il ministro Berlinguer al convegno degli insegnanti del Cidi che si tiene in questi giorni a Sorrento – non con degli automatismi, perché il tempo non passa invano se non lo si vive come routine".
"Non è giusto che la ricchezza professionale dei docenti sia valutata a prescindere dagli anni di esperienza – ha ribadito – è questo l’impianto che vogliamo dare al nuovo meccanismo da introdurre: una crescita retributiva indicizzata, ma non automatica, che riduca la forbice tra la retribuzione degli insegnanti italiani e quelli di altri Paesi, che si fa più rilevante di pari passo con l’anzianità".
Berlinguer ha fatto pubblicamente una profornda autocritica aggingendo che l’intenzione era quella di "porre la questione professionale in un’ottica riformatrice, dettata dal bisogno di coniugare le novità del quadro con un nuovo status dei soggetti, purtroppo, credo che il nesso non fosse lucidissimo".

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese