Home Alunni Maker Faire 2019: una fiera delle start up che coinvolge anche le...

Maker Faire 2019: una fiera delle start up che coinvolge anche le scuole

CONDIVIDI

Maker Faire (Mkf) è arrivato alla sua settima edizione, con gli anni ha acquisito consensi di pubblico, mentre le imprese hanno moltiplicato la loro presenza, trasformando un appuntamento di «artigianato tecnologico» in una fiera delle start up e dello scambio di idee a buon mercato.

Inizialmente, infatti, la kermesse ha avuto origine in California, con le caratteristiche di una manifestazione basata su una concezione «aperta» e non mercantile dell’innovazione.

Da quest’anno però l’edizione americana non ci sarà più, lasciando da sole le due edizioni principali, quella europea e quella giapponese. Pertanto, la valenza assunta delle giornate romane è maggiore che in passato.

ICOTEA_19_dentro articolo

I principali temi di quest’anno si concentrano sulla robotica, l’intelligenza artificiale, l’economia circolare, in particolare la bioeconomy, il green tech e il greenbuilding, l’IoT – internet delle cose, il food e l’agritech, l’edilizia sostenibile, la realtà virtuale e aumentata, lo spazio, lo spotech, l’edtech e la tecnologia dell’arte. Anche quest’anno la manifestazione si apre con l’”Educational Day”, la tradizionale mattinata dedicata alla visita degli studenti di ogni ordine e grado e dei docenti accompagnatori, il cui ingresso è gratuito.

Le scuole, preventivamente registrate, hanno visitato la manifestazione nella mattinata di venerdì 18 ottobre 2019, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, prima dell’apertura al pubblico, con un accesso privilegiato per vedere da vicino le invenzioni dei makers, del mondo accademico, della ricerca e della scuola, alcune delle quali sono oggetto di selezione in seguito alla “Call for Schools” realizzata in collaborazione con il MIUR.

Quattro ore dedicate a Robotica, IoT & Elettronica, Impresa 4.0, Aerospazio e Education. Un’occasione per confrontarsi anche con i nuovi processi di produzione e comprendere il lavoro del futuro.

I progetti esposti a Maker Faire Rome 2019 sono  oltre 600 e occupano sette padiglioni della Fiera di Roma suddivisi per Aree tematiche:

  • Padiglione 3: Re-think; Bioeconomy, Circular Economy, Energy, Food & Agriculture
  • Padiglione 5: Learn Drones, Kids, Schools, Young Makers
  • Padiglione 6: Create; Art, Cultural Heritage, Design, Health, Music, Sport
  • Padiglione 7: Discover; Aerospace, EdTech, Science
  • Padiglione 8: Make; 3D Printing, Digital Fabrication, Electronics, Startup
  • Padiglione 9: Research Artificial Intelligence, Robotics
  • Padiglione 10: Agorà; Conference, Virtual Reality