Home Attualità Maltempo, Sicilia in ginocchio: lunedì 23 scuole chiuse a Catania, Sciacca e...

Maltempo, Sicilia in ginocchio: lunedì 23 scuole chiuse a Catania, Sciacca e alle Eolie

CONDIVIDI
  • Credion

L’inverno del 2017 sembra avere tutti i requisiti per essere ricordato per il maltempo: ancora una volta, le condizioni meteorologiche negative riguardano le regioni del Sud.

In particolare la Sicilia. Il dipartimento regionale della Protezione Civile ha fatto sapere che dalla mezzanotte di domenica 22 gennaio, fino alle ore 24.00 di lunedì 23 gennaio, sul territorio del Comune di Catania scatterà l’allerta meteo “rosso”.

Icotea

Si prevedono forti piogge e temporali, raffiche di vento, fulmini e locali grandinate e mare mosso.

Il sindaco di Catania Enzo Bianco, dopo una consultazione con gli esperti della Protezione civile, ha confermato l’ordinanza che prevede che l‘attività didattica nelle scuole di Catania lunedì 23 gennaio sarà sospesa a scopo precauzionale. Nell’ordinanza si dispone anche il divieto di circolazione dei mezzi a due ruote, che non potranno dunque transitare fino alle 24 dello stesso giorno.

Sono ancora attive tutte le procedure previste in questi casi: mantenuti i presidi operativi ed è in funzione il Centro operativo comunale (Coc) che, secondo quanto prevede il Piano di emergenza della città di Catania, sta coordinando tutte le operazioni di Protezione civile.

 

{loadposition carta-docente}

 

A partire da alla mezzanotte di domenica, e per tutta la giornata di lunedì, i cittadini catanesi sono invitati alla massima prudenza, a uscire di casa il meno possibile, a non sostare nei piani al di sotto della sede stradale e a utilizzare solo in caso di estrema necessità i mezzi privati e di conseguenza a preferire quelli pubblici.

Ma l’ondata di maltempo riguarda anche altre province dell’Isola. Anche a Sciacca, in provincia di Agrigento, il sindaco Fabrizio Di Paola ha invitato i cittadini a non uscire di casa e ha disposto la chiusura delle scuole per lunedì 23.

Decisione indotta dalle incertezze sulle previsioni per le prossime ore, ma anche dalla necessità di effettuare verifiche tecniche sulla sicurezza degli immobili, compresi quelli scolastici.

Intanto sono diverse le zone del territorio prive di corrente elettrica. Sono stati diversi i corto circuiti che si sono verificati durante il violentissimo temporale di domenica 22.

L’allerta meteo non risparmia le isole Eolie, dove, per decisione del sindaco di Lipari, Marco Giorgianni, lunedì 23 gennaio tutte le scuole delle sette isole rimarranno chiuse.

Da quarantott’ore, le isole minori sono prive di collegamenti: le navi della Siremar non hanno viaggiato neppure da Milazzo per le isole principali Vulcano, Lipari e Salina. Da e per Milazzo sono state garantite solamente alcune corse degli aliscafi della Libertylines.

In serata, sono giunte ulteriori ordinanze di altri Comuni. Lunedì 23 scuole chiuse anche nel messinese: a Barcellona Pozzo di Gotto, Gioiosa Marea, Brolo, Ficarra, Sant’Agelo di Brolo, Patti, Piraino, Sinagra e Montagnareale. E chiuso è anche l’approdo di Tremestieri.