Home Attualità Maturità 2020, pulizia e sanificazione dei locali: le info utili

Maturità 2020, pulizia e sanificazione dei locali: le info utili

CONDIVIDI
webaccademia 2020

C’è attesa per gli oltre 500mila maturandi. Dal 17 giugno al via la maturità, ma, causa coronavirus, sarà un esame diverso rispetto a tutti gli altri. Ci sarà solo un orale in presenza della durata indicativa di un’ora. L’orale sarà valutato fino a 40 punti, mentre il curriculum sarà valido fino a 60 punti di cui 22 per il quinto anno, 20 per il quarto, 18 per il terzo.

Maturità, pulizia e sanificazione dei locali

Le decisioni dovranno essere preventivamente analizzate in base all’evoluzione della dinamica epidemiologica (con riferimento ai dati ISS), anche tenuto conto delle raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Il dirigente scolastico dovrà assicurare una pulizia approfondita, ad opera dei collaboratori scolastici, dei locali destinati all’effettuazione dell’esame di stato, ivi compresi androne, corridoi, bagni, uffici di segreteria e ogni altro ambiente che si prevede di utilizzare. nella pulizia approfondita si dovrà porre particolare attenzione alle superfici più toccate quali maniglie e barre delle porte, delle finestre, sedie e braccioli, tavoli/banchi/cattedre,
interruttori della luce, corrimano, rubinetti dell’acqua, pulsanti dell’ascensore, distributori automatici di cibi e bevande, ecc.

ICOTEA_19_dentro articolo

Prevista anche la possibilità di affidare ad una ditta esterna specializzata la prima igienizzazione degli ambienti dovranno altresì essere assicurate dai collaboratori scolastici, al termine di ogni sessione di esame (mattutina/pomeridiana).

Non solo: misure specifiche di pulizia delle superfici e degli arredi/materiali scolastici utilizzati nell’espletamento della prova prodotti igienizzanti (dispenser di soluzione idroalcolica) per i candidati e il personale della scuola, in più punti dell’edificio scolastico e, in particolare, per l’accesso al locale destinato allo svolgimento della prova d’esame.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese