Home Attualità Maturità 2021, cosa si discute nella riunione plenaria che precede l’esame

Maturità 2021, cosa si discute nella riunione plenaria che precede l’esame

CONDIVIDI
  • Credion

Il 16 giugno ha inizio la maturità 2021, preceduta, due giorni prima, come specifica l’ordinanza ministeriale all’articolo 15, dalla riunione plenaria. Ne abbiamo già riferito in un articolo precedente, ma facciamo un breve riepilogo.

iscriviti

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook

Cosa si discute in sede plenaria?

Il presidente e i commissari delle due classi abbinate si riuniscono presso l’istituto di assegnazione. Il presidente, sentiti i componenti ciascuna sottocommissione, fissa i tempi e le modalità di effettuazione delle riunioni preliminari delle singole sottocommissioni.

Icotea

A questo punto vengono definiti gli aspetti organizzativi delle attività delle
sottocommissioni a partire dalla data di inizio dei colloqui per ciascuna
sottocommissione
.

Per sorteggio, si stabilisce quale sottocommissione ha la precedenza e, all’interno di tale sottocommissione, l’ordine di precedenza tra candidati esterni e interni, nonché quello di convocazione dei candidati medesimi mediante estrazione della lettera alfabetica.

Ricordiamo che ogni giorno, salvo motivate esigenze organizzative, non potranno essere sentiti più di 5 candidati.

Il calendario dei lavori

I presidenti delle commissioni fissano il calendario definitivo dei lavori stando attenti a evitare sovrapposizioni laddove vi siano commissari comuni a più sottocommissioni. Stessa attenzione a evitare interferenze andrà prestata nel caso di gruppi di studenti che seguano discipline diverse o lingue straniere diverse o nel caso di strumenti musicali diversi.

Al termine della riunione plenaria, mediante pubblicazione all’albo on-line dell’istituto sede d’esame, il presidente della commissione dà notizia del calendario dei colloqui e delle distinte date di pubblicazione dei risultati relativi a ciascuna sottocommissione.