Home Alunni Metà studenti con smartphone in classe

Metà studenti con smartphone in classe

CONDIVIDI
webaccademia 2020

A scuola invece, secondo Skuola.net, che ha condotto un’indagine cui hanno partecipato 10mila studenti, oltre il 60% di quelli che hanno lo smartphone lo usano per accedere ai social network durante le ore di lezione.

Quasi il 15% degli studenti si connette ai social a scuola ogni volta che vuole, indipendentemente dalla presenza del prof in classe.

Un ulteriore 15% invece si dimostra più prudenziale: si aspetta di trovare il prof più distratto, diciamo così. Invece il 25% aspetta prudenzialmente la ricreazione o altri momenti senza prof in aula per ritornare sugli amati social.

ICOTEA_19_dentro articolo

Tuttavia solo 1 studente su 5 afferma che i social hanno un ruolo marginale nelle relazioni sociali con compagni e amici. Infatti quasi l’85% appartiene ad un gruppo classe su WhatsApp, mentre oltre la metà dei ragazzi  spende sui social network più di un’ora al giorno. Addirittura 1 su 4 confessa di essere sempre connesso, rispondendo prontamente ad ogni notifica proveniente da smartphone, tablet o pc. Quando il telefonino non riesce ad accedere a internet, 1 su 6 ammette di provare un senso d’ansia e di prodigarsi per trovare una zona dove c’è campo.

Circa 2 ragazzi su 3 sono preoccupati per l’aumento dei fenomeni di Cyberbullismo e quasi la metà di loro ha avuto esperienza diretta o indiretta di fenomeni di questo tipo. Per questo 4 su 5 accoglierebbero con favore incontri con esperti per formare gli studenti all’uso dei social.

E la Polizia di Stato ha deciso di ripetere l’iniziativa Una Vita da Social. Un’aula itinerante allestita su un camion visiterà circa 60 città italiane. Inoltre in occasione di questi incontri, sarà anche possibile incontrare personaggi famosi pronti a condividere la loro esperienza. 

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese