Home Sicurezza ed edilizia scolastica Metodologia VISUS per la riduzione del rischio nel settore dell’edilizia scolastica

Metodologia VISUS per la riduzione del rischio nel settore dell’edilizia scolastica

CONDIVIDI

Il team di ricercatori SPRINT-Lab ha sviluppato la metodologia VISUS (Visual Inspection for defining Safety Upgrading Strategies) per il triage tecnico delle condizioni di sicurezza degli edifici scolastici, in particolare VISUS costituisce uno strumento di supporto alle decisioni che facilita la definizione di strategie per la riduzione del rischio da disastri naturali nel settore dell’edilizia scolastica.

La metodologia VISUS consente di valutare su scala regionale la sicurezza di strutture scolastiche con lo scopo di fornire supporto alla definizione di strategie pragmatiche di miglioramento della sicurezza.

VISUS è stato inizialmente sviluppato con lo scopo di valutare la sicurezza di strutture scolastiche in uno scenario sismico.

ICOTEA_19_dentro articolo

Attualmente la metodologia si sta evolvendo in un approccio olistico e multi-hazard che considera anche rischi indotti da inondazioni, incendi e la sicurezza in condizioni ordinarie.

La metodologia “Visus” e ora adottata dall’Unesco, che l’ha promossa a linea guida per amministratori e decisori dei diversi Paesi, così da fornire uno strumento utile per definire strategie di miglioramento della sicurezza scolastica in modo mirato ed efficace.

Le linee guida, risultato di più di cinque anni di sperimentazione tramite progetti pilota in varie parti del mondo, sono state presentate al quartier generale dell’Unesco a Parigi, in occasione della giornata dedicata dalle Nazioni Unite alla riduzione dei rischi di disastro.