Home Attualità Mettono a soqquadro l’aula e tirano monete, il prof li denuncia per...

Mettono a soqquadro l’aula e tirano monete, il prof li denuncia per interruzione di pubblico servizio

CONDIVIDI

Si arricchisce di particolari il caso di bullismo – accaduto lo scorso dicembre, denunciato dopo alcune settimane e diventato pubblico solo qualche giorno fa attraverso La Provincia di Cremona – attuato nei confronti di un docente del capoluogo lombardo per mano degli studenti di una classe dell’istituto professionale dove insegna: per impedirgli di fare lezione, gli allievi non solo hanno tirato addosso al prof delle monetine, ma avrebbero messo anche a soqquadro l’aula, spostando i banchi e disturbando il professore in vari modi.

La procura indaga

L’Ansa riferisce anche che la procura per i minorenni di Brescia, da cui la provincia di Cremona dipende, indaga sull’accaduto.

Il fatto sarebbe inoltre stato reso noto solo adesso, per via della denuncia per interruzione di pubblico servizio presentata in questura dal docente.

ICOTEA_19_dentro articolo

I particolari dell’accaduto

L’episodio si è verificato, ha riferito il docente, all’ultima ora di lezione: avrebbe coinvolto inizialmente cinque ragazzini di una classe del biennio a cui erano stati assegnati degli esercizi. I ragazzi, si sarebbero rifiutati prima di svolgere gli esercizi e, a seguire, si sono lasciati andare ad atteggiamenti disturbatori di ogni genere.

Il docente ha subito informato il dirigente scolastico

L’insegnate ha subito avvisato il dirigente scolastico che, su decisione del Consiglio di Classe, ha sospeso i ragazzi per un numero di giorni variabile a seconda delle responsabilità di ogni studente che ha partecipato agli atti irriguardosi.

Uno dei cinque giovani si è successivamente ritirato dalla scuola. Un altro è rientrato in classe dopo le feste natalizie. Successivamente, però, l’insegnante ha presentato denuncia alle forze dell’ordine.