Home Archivio storico 1998-2013 Notizie dalle Regioni Milano, per il rogo della palestra di un istituto dell’8 dicembre fermati...

Milano, per il rogo della palestra di un istituto dell’8 dicembre fermati due alunni

CONDIVIDI
  • Credion
Ora hanno anche un volto gli indagati per l’incendio della palestra comunale del complesso scolastico di via Gramsci a Settimo Milanese, resa inagibile nella notte tra l’8 e il 9 dicembre scorsi. Si tratta di due studenti di 15 e 16 anni di Settimo Milanese (Milano). Entrambi il 27 dicembre sono stati denunciati alla Procura per i minorenni del Tribunale meneghino.
I giovanissimi, che frequentano rispettivamente la terza media dello stesso istituto e la prima superiore in un’altra scuola, erano già stati convocati nei giorni successivi il rogo presso la Stazione dei carabinieri e avevano sostenuto di aver passato la serata ad un compleanno e poi a mangiare un kebab insieme con altri ragazzi. Le indagini hanno però accertato le responsabilità dei due studenti, che con alcuni amici si erano vantati della loro “bravata”.
Ora, i due giovani sono ora stati convocati in caserma per la notifica di un’informazione di garanzia nei loro confronti emessa dalla Procura per i minorenni.
Questa la dinamica ricostruita dalle forze dell’ordine: la coppia di giovanissimi, dopo aver forzato una porta d’ingresso, si sono introdotti nella palestra, hanno svuotato gli estintori e allagato con un idrante alcuni locali e infine appiccato le fiamme ad alcuni materassini. In breve tempo le fiamme si sono propagate rendendo inutilizzabile la struttura scolastica.