Home Attualità Ministre dimesse. Per Scalfarotto, la scuola tra le ragioni della crisi

Ministre dimesse. Per Scalfarotto, la scuola tra le ragioni della crisi

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Quali ragioni dietro le ministre dimesse di Italia Viva? Nella conferenza stampa del 13 gennaio in cui Renzi ha spiegato le proprie motivazioni, oltre alle ministre Teresa Bellanova (Politiche agricole) ed Elena Bonetti (Pari opportunità), è intervenuto Ivan Scalfarotto a parlare di crisi di Governo, in relazione anche alla scuola.

Molto peggio dell’instabilità è l’immobilismo, è la visione della crisi di Ivan Scalfarotto. Questo governo è un buon governo? Sta dando le risposte necessarie? si chiede.

La scuola

E incalza sulla scuola: Io sono rimasto molto colpito dal vedere discutere della riapertura delle scuole, quando sappiamo che i ragazzi sarebbero dovuti rientrare il 7 gennaio, sono rimasto molto colpito dal vedere discutere il Governo nella notte tra il 4 e il 5 gennaio. Mentre centinaia di migliaia di famiglie aspettavano di avere notizie su cosa fare due giorni dopo, il governo discuteva della questione con due giorni di anticipo, ha affermato l’ormai ex Sottosegretario di Stato al Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale nel Governo Conte II.

ICOTEA_19_dentro articolo

Conclude: Una classe dirigente degna di questo nome, quando c’è una situazione difficile deve alzare la testa e prendersi le proprie responsabilità.

Preparazione concorso ordinario inglese