Home Mobilità Mobilità 2022, per gli insegnanti di religione domanda entro il 15 aprile

Mobilità 2022, per gli insegnanti di religione domanda entro il 15 aprile

CONDIVIDI

Manca ormai pochissimo alla scadenza per la presentazione delle domande di mobilità per gli insegnanti di religione cattolica.

Le istanze dovranno infatti essere trasmesse entro il 15 aprile 2022.

Icotea

Il termine ultimo per la presentazione della richiesta di revoca delle domande è fissato al 20 maggio 2022.

Gli esiti della mobilità saranno pubblicati il 30 maggio.

Procedure e scadenze sono contenute nell’annuale ordinanza ministeriale.

O.M. 46 del 25 febbraio 2022

Modalità di presentazione

Gli insegnanti di religione cattolica devono indirizzare le domande di trasferimento e di passaggio, redatte in conformità agli appositi modelli pubblicati sul sito del MI nella sezione Mobilità e corredate dalla relativa documentazione, all’Ufficio scolastico regionale della regione di titolarità e trasmettere le stesse, utilizzando le modalità previste dal Codice dell’amministrazione digitale (es. posta elettronica certificata), al dirigente dell’istituzione scolastica presso la quale prestano servizio.

I docenti che intendono chiedere contemporaneamente il trasferimento ed il passaggio devono presentare distintamente una domanda per il trasferimento e una domanda per il passaggio, precisando, nella domanda di passaggio, a quale delle due intendano dare la precedenza. In mancanza di indicazioni chiare viene data precedenza al trasferimento.

In caso di richiesta contemporanea di trasferimento e di passaggio è consentito documentare una sola delle domande, essendo sufficiente per l’altra il riferimento alla documentazione allegata alla prima.

La modulistica per gli IRC

IRC – Domanda di passaggio di ruolo – PR1 scuola dell’infanzia e primaria

IRC – Domanda di passaggio di ruolo – PR2 scuola secondaria I e II grado

IRC – Domanda di trasferimento – TR1 scuola dell’infanzia e primaria

IRC – Domanda di trasferimento – TR2 scuola secondaria I e II grado

Dichiarazioni insegnanti di religione cattolica