Home Mobilità Mobilità 2022, pubblicati i posti disponibili per la prima e seconda fase

Mobilità 2022, pubblicati i posti disponibili per la prima e seconda fase

CONDIVIDI

L’iter della procedura delle domande di mobilità 2022-2023 sta procedendo speditamente senza particolari intoppi. Bisogna ricordare che il termine ultimo di comunicazione al SIDI dei posti disponibili era stato fissato il 19 aprile 2022, e che nei giorni successivi, in diversi Ambiti Territoriali provinciali, sono stati pubblicati i posti disponibili per la prima e seconda fase della mobilità.

Le fasi della mobilità 2022-2023

Bisogna sapere che le operazioni di mobilità territoriale e professionale si collocano in tre specifice distinte fasi:
I fase: Trasferimenti all’interno del comune;
II fase: Trasferimenti tra comuni della stessa provincia;
III fase: mobilità territoriale interprovinciale e mobilità professionale.

Icotea

Poi all’interno di ogni fase esiste un ordine di movimento decretato dall’Allegato 1 che per l’appunto definisce l’ordine delle operazioni per i trasferimenti e per i passaggi. Ma prima di ogni altra cosa ci sono alcune operazioni propedeutiche che anticipano i movimenti suddivisi per singola fase. Tali operazioni sono :

1.Opzioni per il rientro nelle sedi di confluenza del personale delle sedi dimensionate.
2.Assegnazione della scuola ai docenti che rientrano dal fuori ruolo.

3.Assegnazione alle scuole carcerarie di cui all’articolo 25, comma 3, del presente contratto
4.Assegnazione della sede, su richiesta MI, al personale oggetto di provvedimenti dell’autorità giudiziaria (art 3, comma 3)

5.Restituzioni ai ruoli di provenienza ad eccezione delle operazioni di cui all’art. 7

6.Rettifica di titolarità per i docenti cui all’art 3 comma 7 ovvero riferito ai docenti in soprannumero in scuole oggetto di dimensionamento o soppressione o contrazione di organico.

Posti disponibili e algoritmo funzionante

La procedura informatizzata della mobilità sembra funzionare, anche se qualche docente ha lamentato la mancata convalida della domanda di soprannumerarietà nei tempi indicati in OM. Ma c’è da dire che nel complesso la mobilità 2022-2023 sembra stia funzionando con regolarità e trasparenza. I posti disponibili sono stati pubblicati con circa 20 giorni di anticipo sugli esiti e la loro pubblicazione. L’algoritmo che svolge le tre fasi della mobilità docenti di tutti gli ordini di scuola, valutando sia la mobilità territoriale che quella professionale, sembra funzionare con notevole precisione.