Home Sicurezza ed edilizia scolastica Modalità di effettuazione della valutazione dei rischi a scuola

Modalità di effettuazione della valutazione dei rischi a scuola

CONDIVIDI

La valutazione dei rischi deve essere immediatamente rielaborata in occasione di modifiche del processo produttivo o della organizzazione del lavoro significative ai fini della salute e sicurezza dei lavoratori, o in relazione al grado di evoluzione della tecnica, della prevenzione o della protezione o a seguito di infortuni significativi o quando i risultati della sorveglianza sanitaria ne evidenzino la necessità.

A seguito di tale rielaborazione, le misure di prevenzione debbono essere aggiornate. Nelle ipotesi di cui ai periodi che precedono il documento di valutazione dei rischi deve essere rielaborato nel termine di trenta giorni dalle rispettive causali. A tal riguardo si ricordano i rischi più frequentemente presenti negli edifici scolastici sono dovuti a:

  • fatiscenza della struttura e degli impianti
  • mancanza di manutenzione e controlli periodici
  • inadeguatezza degli arredi, attrezzature e macchine

Gli interventi da attuarsi devono essere programmati per tempo e vanno richiesti all’Ente proprietario dell’edificio. È molto importante che il personale della scuola, conoscendo molto bene la propria area di servizio, sia coinvolto e responsabilizzato nell’individuazione di pericoli e rischi presenti nel luogo di lavoro.

In mezzo alla notizia