Home Generale NAO Tour: il fascino della robotica per esaltare spirito di iniziativa e...

NAO Tour: il fascino della robotica per esaltare spirito di iniziativa e imprenditorialità

CONDIVIDI

Obiettivo del NAO Tour è quello di illustrare come sarà la nostra vita in un domani non troppo lontano, quando ci saranno nelle case dei robot umanoidi.

A tal proposito il NAO Tour deve essere considerato un’opportunità per insegnanti, professori, educatori e studenti per capire come lo stesso NAO possa essere utilizzato a supporto della didattica per le materie scientifiche. Infatti, la sfida che NAO Tour propone, immaginando le funzioni, le applicazioni e gli accessori di NAO, esalta la multidisciplinarità delle discipline tecnologiche. In questi incontri gli insegnanti hanno la possibilità di capire come suscitare l’interesse degli studenti nei confronti della scienza e della tecnologia, offrendo loro prospettive di competenze nella robotica educativa e stimoli all’immaginazione progettuale. Sempre in questi incontri i docenti potranno incontrare i team tecnici e gli ingegneri di NAO e potranno programmarlo, scoprendo il fascino della robotica e lo spirito di iniziativa e imprenditorialità che lo contraddistingue. Si ricorda che NAO è stato presentato per la prima volta al pubblico alla fine del 2006.

Icotea

Il 15 agosto 2007 ha rimpiazzato Aibo, il cane robot della Sony come piattaforma standard della RoboCup, manifestazione annuale che si presenta come la Coppa del mondo della robotica A fine 2008, è stata lanciata la NAO Academics Edition, destinata al mercato della ricerca e dell’insegnamento sulla robotica, per le università e le imprese.