Home Attualità Non arriva il pranzo per gli studenti e la preside paga 150...

Non arriva il pranzo per gli studenti e la preside paga 150 pizze per tutti

CONDIVIDI

E’ successo venerdì 3 giugno scorso nell’istituto comprensivo “Cuoco Sassi” di Milano per un disguido con la società Milano ristorazione.

Il fatto l’avrebbe segnalato una mamma al quotidiano repubblica.it che ne ha dato notizia. All’inizio dell’anno ogni istituto scolastico invia a Milano ristorazione (la società di gestione delle mense scolastiche) il calendario delle aperture e della chiusure delle scuole, così la società si regola con le consegne.
Ma dall’elenco della partecipata di Palazzo Marino che si occupa delle mense scolastiche, la scuola in questione risultava chiusa, come peraltro la maggior parte degli istituti in città per via del ponte del 2 giugno.
“La scuola ci aveva comunicato che per venerdì 3 giugno sarebbe stata chiusa – conferma difatti l’amministratore unico di Milano ristorazione – quando ci hanno contattato dall’istituto alle 12:20 circa – continua l’amministratore – ci siamo offerti comunque di imbastire qualcosa di veloce, magari una pasta al pomodoro, e di inviare il pasto per i bambini ma a scuola sarebbe arrivato non prima delle 14:00 e la preside ha preferito allora ordinare delle pizze”.

Icotea