Home Alunni “Non è vero che in tutte le classi almeno la metà degli...

“Non è vero che in tutte le classi almeno la metà degli alunni stranieri conosce l’italiano”

CONDIVIDI
webaccademia 2020

“Come si può sviluppare integrazione quando certe volte la stragrande maggioranza degli alunni è straniera?”: lo chiede Mario Pittoni, responsabile federale Istruzione della Lega Nord.

“Quello dei bambini italiani che a scuola in alcune classi sono minoranza, è un problema reale. Ha poco da ironizzare la responsabile scuola del Pd, Francesca Puglisi, sulle parole del leader leghista Matteo Salvini, che ha lanciato l’allarme”, ha ancora detto Pittoni.

ICOTEA_19_dentro articolo

“In diversi casi – aggiunge – non è vero quello che sostiene Puglisi e cioè che almeno il 50% di chi ha origini straniere è nato in Italia e conosce la nostra lingua. Come non corrisponde a verità che sia stato un flop la circolare della Gelmini che suggeriva di non superare il 30% di stranieri in classe. La legge, semplicemente, non consente di imporre quote, per cui sta alla responsabilità di chi gestisce il sistema scolastico intervenire con buon senso. Il Pd, al solito si dimostra incapace di ascoltare”, conclude Pittoni.

 

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola

Preparazione concorso ordinario inglese