Home Attualità Obbligo di mascherina per gli studenti: contrasto fra decreto e Garante, norma...

Obbligo di mascherina per gli studenti: contrasto fra decreto e Garante, norma inapplicabile

CONDIVIDI
  • Credion

Sulla questione dello stato vaccinale degli alunni il Ministero ammette che ci sono difficoltà che devono essere superate.

Come si ricorderà in diverse circostanze il ministro Patrizio Bianchi in persona aveva annunciato che sarebbe iniziata presto una nuova fase: “Se in una classe tutti gli alunni sono vaccinati – aveva detto il Ministro – si potrà finalmente abbassare la mascherina”.

Icotea

D’altronde la regola è contenuta anche nel decreto 111 dell’agosto scorso, convertito nella legge 133 pubblicata nella GU del 1° ottobre.
La norma sta nel comma 3 dell’articolo 1 e prevede che i  protocolli  e  le  linee  guida possono derogare dall’obbligo di uso di dispositivi di protezione nelle classi composte da studenti che  abbiano completato il ciclo vaccinale.
La norma però è praticamente inapplicabile in quanto il Garante per la Privacy ha già chiarito che la scuola non è affatto autorizzata a trattare i dati sensibili relativi al personale e agli alunni.

Questo significa che neppure gli studenti possono informare la scuola sulle proprie condizioni vaccinali e quindi non c’è modo alcuno di sapere se possono o non possono fare a meno di usare la mascherina.
Adesso il Ministero ammette che la situazione non è per niente facile da risolvere e in una nota del 29 settembre scrive che per applicare la regola contenuta nel decreto occorrono “specifiche misure attuative”.