Home Attualità Obbligo vaccinale: per docenti e Ata corsia preferenziale e senza prenotazione

Obbligo vaccinale: per docenti e Ata corsia preferenziale e senza prenotazione

CONDIVIDI
  • Credion

Per agevolare l’adempimento dell’obbligo vaccinale per il personale della scuola divenuto efficace da ieri 15 dicembre, il generale Figliuolo, con nota del 26 novembre 2021, ha previsto che gli insegnanti e il personale Ata possano accedere senza prenotazione agli hub vaccinali e che a loro, come alle altre categorie destinatarie dell’obbligo, venga data priorità.

Nella nota si raccomanda di proseguire la campagna vaccinale con la somministrazione del ciclo primario e delle terze dosi nel rispetto delle seguenti priorità:

Icotea
  • fasce di popolazione più vulnerabili, per età o per elevata fragilità;
  • categorie per le quali la vaccinazione è obbligatoria (personale del comparto sanitario, personale della scuola, della difesa, della sicurezza);
  • categorie per le quali la vaccinazione è fortemente raccomandata, in particolare familiari conviventi, care giver, dei soggetti estremamente vulnerabili.

Inoltre – si legge nella nota – per le categorie per le quali la vaccinazione è obbligatoria – bisogna garantire l’opzione di accesso diretto agli hub vaccinali, senza prenotazione; e predisporre, ove possibile, linee dedicate, sia per il ciclo primario, sia per i richiami. Per tali categorie si autorizza la somministrazione dei richiami a partire dai 18 anni di età, fatto salvo il vincolo temporale dei 5 mesi dalla conclusione del ciclo primario.