Home I lettori ci scrivono Ok lo scivolo pensionistico, ma chi giudicherà i lavoratori?

Ok lo scivolo pensionistico, ma chi giudicherà i lavoratori?

CONDIVIDI

Io, insegnante quasi 62enne, con un passato di 20 da traduttore e altrettanti da docente, vedo di buon occhio lo scivolo pensionistico proposto dal Ministro Brunetta. Ma sono un po’ disorientato dai requisiti per fruire di questa opportunità, offerta – pare –  “unicamente a  quei lavoratori demotivati e che siano ritenuti inadeguati a rimanere al passo coi tempi, soprattutto coloro che non sono stati in grado di aggiornarsi con i nuovi dispositivi informatici”.

E mi domando: chi stabilisce se i lavoratori sono demotivati, non al passo coi tempi e informaticamente arretrati? Sarà sufficiente la parola degli interessati od occorrerà dimostrarlo in un qualche modo? Oppure deciderà univocamente chi deve dire se siamo degni o meno di andare a goderci il meritato riposo?

Icotea

Daniele Orla

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook