Home Attualità Oltre 26mila casi di Hiv in Lombardia

Oltre 26mila casi di Hiv in Lombardia

CONDIVIDI

La Lombardia, insieme col Lazio, è quella che detiene l’incidenza maggiore di nuove diagnosi Hiv, soprattutto nell’area metropolitana di Milano. Tuttavia se per un verso l’attenzione sull’epidemia negli ultimi anni è andata sempre più scemando, dall’altro c’è il reale rischio che passi il messaggio della definitiva scomparsa del virus.

A lanciare l’allarme è la Regione Lombardia: “Gli ultimi dati disponibili dicono che in Lombardia ci sono in trattamento antivirale 26 mila pazienti, 12 mila dei quali residenti a Milano.

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

ICOTEA_19_dentro articolo

{loadposition bonus}

 Senza contare che oltre il 50% dei sieropositivi non sono consapevoli di aver contratto il virus, per questo motivo si stimano più di 50mila Hiv positivi nella nostra Regione. Il fatto che si parli sempre meno del rischio Aids però non è un bel segnale che diamo ai giovani e alla società. Ecco perché l’attenzione deve essere sempre alta e le problematiche riguardo ai comportamenti sessuali devono continuare ad essere diffuse e divulgate”. 

CONDIVIDI