Home Archivio storico 1998-2013 Personale Pagamento delle ferie ai supplenti: i sindacati non ci stanno

Pagamento delle ferie ai supplenti: i sindacati non ci stanno

CONDIVIDI
  • Credion
Ieri abbiamo dato notizia della nota della Ragioneria Generale dello Stato con la quale veniva illustrata la disciplina riguardante il divieto di monetizzazione delle ferie ed esaminate le casistiche per le quali il pagamento delle ferie non godute è ammesso.
In risposta alla nota, le Organizzazioni sindacali hanno presentato al Miur un documento unitario per denunciare la situazione confusa e contraddittoria prodotta dalla nota del Mef sul pagamento dei supplenti nell’anno scolastico 2012/2013 e chiedendo un incontro urgente per assicurare il rispetto dei diritti contrattuali, anche in considerazione di quanto previsto nell’intesa del 12 giugno 2013 tra Miur e sindacati, ossia che le scuole avrebbero ricevuto le risorse necessarie per il pagamento delle ferie maturate ai supplenti brevi, come previsto dal CCNL vigente, e che analogo trattamento andava assicurato anche ai supplenti al 30 giugno.
“Si chiede pertanto alle SS.LL. – leggiamo nel documento unitario – di attivarsi con la massima determinazione affinchè si recuperi la necessaria coerenza tra i comportamenti dei Dicasteri coinvolti nella vicenda, nella direzione di una piena garanzia dei diritti contrattuali dei lavoratori, che dovrebbe costituire interesse condiviso dalle parti; si sottolinea inoltre l’esigenza di sostenere e tutelare l’operato dei Dirigenti Scolastici con disposizioni fra loro coerenti e inequivocabili”.