Home Archivio storico 1998-2013 Notizie dalle Regioni Palpeggiano compagna di classe: due arresti a Messina

Palpeggiano compagna di classe: due arresti a Messina

CONDIVIDI
  • Credion

L’accaduto, avvenuto nel cortile della scuola durante la ricreazione, e’ stato ripreso da una telecamera che militari dell’Arma avevano fatto istallare dopo la denuncia presentata dai genitori della ragazzina. Ai due sedicenni sono stati concessi gli arresti domiciliari.
Le indagini erano state avviate dopo la denuncia dei genitori della ragazzina che a casa ha raccontato di essere stata presa di mira dai due compagni di scuola, che in classe la invitavano pressantemente a spogliarsi e a togliersi la maglietta.
La vittima era stata poi insultata su Facebook, sui profili del social network visitati dalla gran parte degli studenti dell’istituto scolastico.
 I genitori della ragazzina sono quindi intervenuti per proteggere la figlia presentando una dettagliata denuncia ai carabinieri di Messina, che hanno installato delle telecamere all’interno della scuola.
Così è stata ripresa la scena, avvenuta nel cortile dell’istituto dove i ragazzi si riuniscono durante la ricreazione: i due sedicenni dopo l’ennesimo rifiuto della loro compagna hanno tentato di spogliarla e l’hanno palpeggiata ripetutamente. 
Il filmato è stato acquisito negli atti dell’inchiesta aperta dalla Procura della Repubblica per i minorenni di Messina e il Gip ha emesso un’ordinanza cautelare agli arresti domiciliari per violenza sessuale.