Home Archivio storico 1998-2013 Generico PC agli studenti, 180 miliardi per il fondo di garanzia

PC agli studenti, 180 miliardi per il fondo di garanzia

CONDIVIDI
  • GUERINI

Il sottosegretario Stefano PASSIGLI ha illustrato in Commissione Cultura alla Camera l’articolo aggiuntivo 5.02, che intende istituire un fondo di garanzia destinato alla copertura dei rischi sui crediti erogati dalle banche, in attuazione della convenzione tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri e l’Associazione bancaria italiana (ABI) relativa al programma denominato “PC per gli studenti”. Tale programma prevede uno sconto di circa il 40 per cento sui prezzi dei personal computer e l’ulteriore opportunità di una ratealizzazione del prezzo. Passigli ha fatto presente che l’istituzione di tale fondo di garanzia è stato chiesto dall’ABI in quanto, trattandosi di credito al consumo, vi è una percentuale di insolvenza piuttosto elevata.
Alla copertura finanziaria si provvederà in gran parte tramite l’incremento del gettito IVA derivante dall’aumento delle vendite di personal computer. L’entità del fondo sarà definita nell’ordine di 55 miliardi per l’anno 2000 e 125 per il 2001. Un intervento quanto mai tempestivo che dimostra il reale interesse del Governo nei confronti delle nuove tecnologie e che si sta traducendo in iniziative concrete.