Home Pensionamento e previdenza Pensione: 15 gennaio 2015 la data ultima per la domanda

Pensione: 15 gennaio 2015 la data ultima per la domanda

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Nella stessa viene annunciata la successiva circolare con le istruzioni operative.

Sembra inoltre che l’INPS  stia  per emanare una circolare sulla cosiddetta “opzione donna” che prevede, in via sperimentale «fino al 31 dicembre 2015», la possibilità per le lavoratrici dipendenti con 35 anni di versamenti di ritirarsi a 57 anni (58 per le lavoratrici autonome) ma con l’importo della pensione calcolato interamente col sistema contributivo  anziché col retributivo (pensione pari al 70% dello stipendio con 35 anni di contributi). Di regola la donna che sceglie questa possibilità prende almeno il 15-20% in meno.

Inoltre il Sole 24 Ore pubblica che le donne hanno  più tempo per presentare domanda di anzianità

ICOTEA_19_dentro articolo

 

L’Inps, in base a quanto previsto dall’articolo 1, comma 9, della legge 23 agosto 2004, n. 243, ossia con riguardo alla facoltà concessa alle lavoratrici che siano in possesso dei necessari requisiti anagrafici e contributivi, di optare fino al 31 dicembre 2015 per la liquidazione del trattamento pensionistico di anzianità secondo le regole di calcolo del sistema contributivo, ha precisato che, le lavoratrici che perfezionano i requisiti utili a per l’apertura della finestra della pensione di anzianità in regime sperimentale entro il 31 dicembre 2015, possono presentare domanda, nei termini previsti dalle disposizioni vigenti nelle diverse Gestioni previdenziali, ferma la cessazione del rapporto di lavoro subordinato al momento della decorrenza del relativo trattamento pensionistico.

 

 

Preparazione concorso ordinario inglese