Home Archivio storico 1998-2013 Notizie dalle Regioni Per ristrutturare la scuola arrivano i fondi dei commercianti

Per ristrutturare la scuola arrivano i fondi dei commercianti

CONDIVIDI
  • Credion

Una situazione comune a tante scuole, spesso risolta solo con la buona volontà di genitori e maestre tanto che, tra domani e domenica, verrà organizzata una riffa per la raccolta fondi: “Metteremo in palio premi e gadget donati da tutti i commercianti di via Millesimo, dall’edicola alla farmacia, dalla tavola calda all’orologiaio. Cerchiamo finanziamenti per una nuova recinzione, più alta e coprente visto che non sono mancati casi di disturbo da parte di sconosciuti verso i bimbi che giocavano in giardino”. E’ la sicurezza, infatti, la vera emergenza tanto che genitori e maestre sono pronti a rimboccarsi le maniche: “Scenderanno in campo per ripulire il giardino da erbacce e sporcizia ma anche da vecchi arbusti, caduti a terra addirittura in occasione della nevicata a Roma oltre un anno fa. E’ necessaria anche una potatura dei pioppi ma a quello certo non possiamo pensarci noi”. L’incubo per i genitori è la massiccia produzione di polline da parte dei pioppi che ogni anno, se non potati adeguatamente e la momento giusto, scatenano tra i bambini forti reazioni allergiche. Ma non è tutto, all’interno dell’istituto comprensivo è presente un locale, l’ex casa del custode, ristrutturato da un anno e mezzo ma ancora inutilizzato: “Potrebbe essere adibito – spiega una maestra d’asilo – a ludoteca per i bimbi della materna, a laboratorio didattico o a sala mensa. Peccato però che nessuno si decida ad assegnarlo: una vera beffa, in un momento in cui per raccogliere i fondi per la scuola servono le collette”.