Home I lettori ci scrivono Perché la GaE Infanzia è raddoppiata e non svuotata?

Perché la GaE Infanzia è raddoppiata e non svuotata?

CONDIVIDI
  • GUERINI
Siamo ormai giunti al 5 agosto e i docenti della GAE INFANZIA nonostante siano stati esclusi illegittimamente e incomprensibilmente da ogni  piano di assunzione o svuotamento, non vedono neppure pubblicate le proprie graduatorie, come previsto per legge.

Il disordine regna ormai sovrano nel mondo della scuola, ma la cosa inaccettabile, e che indigna ulteriormente,  è che i docenti della GAE INFANZIA già discriminati ingiustamente, dopo aver visto sistemati anche i colleghi delle gm infanzia, stanno assistendo basiti addirittura al riempimento delle proprie graduatorie,  invece che allo svuotamento, per il continuo ingresso di  ricorsisti.
Alcuni esponenti del governo ci avevano promesso che sarebbero intervenuti, e costituito  una fascia aggiuntiva, per arginare questo continuo ingresso di diplomati magistrali, con sentenze che non tengono conto minimamente delle migliaia di docenti in gae da decenni, che per accedervi hanno dovuto superare concorsi o duri percorsi abilitanti, nonostante avessero già il diploma magistrale, ma nulla è stato fatto.Oggi essi  vengono  scavalcati da persone che posseggono solo un diploma, che non hanno mai superato un concorso, e mai perseguito un corso abilitante o preparatorio.Come al solito le regole vengono cambiate strada facendo, e questo sta accadendo senza che il governo tuteli minimamente questi docenti, anzi con il suo consenso.

Molti di essi, che occupavano le prime posizioni i in gae e che a settembre, senza l’aiuto di nessun governo ,avrebbero ottenuto il ruolo, dopo anni di attese e sacrifici, consultando la propria  usp ,  hanno avuto l’amara sorpresa di vedersi occupare i propri posti da diplomati magistrali che appartenevano alla seconda fascia. Tutto  questo sembra irreale, è un incubo che il governo ha contribuito a creare, escludendo la gae infanzia dal piano di assunzione della buona scuola, e che adesso non può più ignorare.

Chiediamo con forza che si intervenga TEMPESTIVAMENTE almeno contro questo assalto che si sta verificando nelle nostre graduatorie, con la complicità dei sindacati, che mai ci hanno tutelate,  per evitare altre migliaia di contenziosi.
Ad oggi cari signori del governo, la gae infanzia non conta 18000 persone  come voi continuate a sostenere, ma più del doppio, questo è quello che questi docenti precari  hanno ottenuto dalla BUONA SCUOLA.