Home Attualità Pittoni (Lega), al lavoro sugli emendamenti del decreto legge scuola

Pittoni (Lega), al lavoro sugli emendamenti del decreto legge scuola

CONDIVIDI

Già in questa settimana, dopo le brevi vacanze di Pasqua, si riunisce la VII Commissione Cultura del Senato, presieduta dal Senatore della Lega Mario Pittoni, per affrontare il decreto legge n.22 dell’8 aprile 2020 riguardante le “Misure urgenti sulla regolare conclusione e l’ordinato avvio dell’anno scolastico e sullo svolgimento degli esami di Stato”.

Al lavoro su emendamenti al dl scuola

Abbiamo visto dai post del profilo facebook del responsabile scuola della Lega Mario Pittoni che è già all’opera per ragionare sulle proposte di emendamento al Decreto Legge scuola da presentare alla Commissione Cultura del Senato già nella prossima settimana, dopo la prima seduta che si terrà giovedì 16 aprile alle 14. Dal post facebook pubblicato dal Senatore leghista sul suo profilo, si comprende che il responsabile scuola della Lega sia pronto a dare battaglia per emendare il testo del decreto legge n. 22 dell’8 aprile 2020.

Icotea

Ecco cosa scrive Pittoni: “Il PD si era impegnato a intervenire sul ministro Azzolina per la ricontrattazione dell’ordinanza sulla mobilità, ma non è successo nulla. Vedremo sul resto… Comunque i nostri emendamenti al dl Scuola costringeranno le singole forze di maggioranza a una precisa scelta di campo: o di qua o di là!”.

Quali modifiche nella conversione in legge

Un altro post facebook di Mario Pittoni, scritto nel giorno di “Pasquetta”, ci fa capire che la partita degli emendamenti al dl scuola è già iniziata:”Al lavoro su emendamenti al dl Scuola: rilanceremo le battaglie stoppate da M5S e PD!”.

Un’altra modifica che potrebbe essere richiesta è quella di garantire l’aggiornamento delle graduatorie di II e III fascia di Istituto per le supplenze, senza tenere conto per l’anno scolastico 2020/2021 dell’introduzione delle graduatorie provinciali per le supplenze annuali.

Questi emendamenti, dai commenti della pagina facebook del Senatore Pittoni sono considerati modifiche di buon senso per evitare che l’avvio dell’anno scolastico 2020/2021 si presenti impossibile da gestire, e si tratterebbe di emendamenti che in linea di massima dovrebbero fare riferimento a quelli presentati per il precedente decreto scuola e respinti dalla maggioranza.