Home Personale Plico telematico agli esami di Stato del secondo ciclo

Plico telematico agli esami di Stato del secondo ciclo

CONDIVIDI

In attesa di successive comunicazioni, il Miur consiglia ai Dirigenti scolastici degli istituti di istruzione di secondo grado ad individuare fin da subito i docenti che saranno nominati referenti di sede del plico telematico, in modo da procedere alla eventuale esclusione degli stessi dalla partecipazione agli esami quali componenti delle commissioni di esame.

L’invito è contenuto nella nota prot. n. 2130 del 24/03/2014, con la quale si ricorda che anche quest’anno la trasmissione dei plichi contenenti le prove d’esame della prima e della seconda prova scritta (nonché, ove prevista, della quarta prova scritta) avverrà per via telematica e che sarà pertanto necessaria l’individuazione di un referente per ogni sede d’esame.

Icotea

L’esclusione del personale nominato potrà essere effettuata attraverso la mancata convalida del modello ES-1 trasmesso dall’aspirante, oppure, qualora il modello fosse già stato convalidato, attraverso la cancellazione dello stesso dalla base dati.

Il termine entro il quale dirigenti scolastici devono verificare e convalidare le istanze trasmesse on line e trasmettere agli Uffici territoriali l’elenco alfabetico riepilogativo degli aspiranti che hanno presentato il modello ES-1, oltre all’elenco degli esonerati e l’elenco dei docenti che abbiano omesso di presentare la scheda, indicandone i motivi, è stato prorogato con precedente nota prot. n. 1820 del 10 marzo 2014 al 5 aprile 2014.