Home I lettori ci scrivono Precari con due anni di servizio devono accedere con riserva al concorso...

Precari con due anni di servizio devono accedere con riserva al concorso straordinario

CONDIVIDI
webaccademia 2020
Sono una docente precaria della scuola secondaria e le scrivo in qualità di membro del gruppo docenti 180×2 (i cui componenti hanno tutti 2 anni di servizio completi e addirittura alla maggior parte mancano una manciata di giorni per poter rientrare nel gruppo dei 180×3).
La contatto per presentarle la nostra istanza, che speriamo rappresenterete con forza e determinazione. La nostra richiesta ha carattere di URGENZA, in quanto il decreto scuola verrà votato a giorni per essere trasformato in legge.
Si riassumono di seguito i punti salienti:
Considerato lo slittamento delle prove dei concorsi straordinari (sia per il ruolo che per l’abilitazione) a data imprecisata nel corso del prossimo anno scolastico 2020/2021, noi docenti con 2 anni completi di servizio (180*2), sia in scuole statali che paritarie, chiediamo una modifica del decreto in modo da permettere la partecipazione con riserva, ad entrambi i concorsi straordinari, a coloro che svolgeranno il terzo anno di servizio nella scuola secondaria nel corso dell’anno scolastico 2020/2021.
Questa soluzione era già stata approvata nel dicembre 2019 a vantaggio dei docenti che stavano svolgendo il terzo anno di servizio nell’anno 2019/2020 in quanto si ipotizzava che le prove concorsuali si sarebbero espletate nella primavera 2020.
Riteniamo ora iniquo escludere dalle procedure straordinarie coloro che nel frattempo avranno acquisito i requisiti, e chiediamo di garantire a tutti i docenti precari la stessa dignità e gli stessi diritti.
Le iscrizioni alla procedura straordinaria per l’abilitazione, riservata ai docenti che hanno maturato 3 anni di servizio a partire dall’a.s. 2008/2009 e fino all’a.s. 2019/2020, sono già partite e si concluderanno entro il 03/07/2020 nonostante anche per questa procedura le prove siano state rimandate a data da destinarsi; non riteniamo giusto non consentire la partecipazione con riserva a tale concorso ai docenti che a settembre avranno un contratto al 30/06, in quanto le prove concorsuali alla luce dello slittamento causato dal covid 19 sono state rinviate in autunno a data imprecisata.
Richiediamo a gran voce a tutti gli esponenti del governo di farci partecipare, con riserva, al concorso straordinario per l’abilitazione e per il ruolo.
Fiduciosi nel riconoscimento da parte del governo della correttezza ed equità della nostra richiesta auspichiamo in un intervento tempestivo che ci consenta di accedere alle prove concorsuali.
La nostra richiesta è anche oggetto di una petizione indirizzata al Ministro Azzolina e ad altri membri della Commissione Cultura, la quale nel giro di 24 ore ha già raggiunto quasi 300 firme.
Gruppo docenti precari #180*2
Preparazione concorso ordinario inglese