Home Personale Precari scuola: possono richiedere l’indennità di disoccupazione (NASpI)

Precari scuola: possono richiedere l’indennità di disoccupazione (NASpI)

CONDIVIDI

Anche il mondo della scuola può attingere all’indennità di disoccupazione (NASpI), alla scadenza dei contratti fino al termine delle lezioni o delle attività didattiche, con una domanda da presentare esclusivamente per via telematica. Lo ricorda il sindacato Flc Cgil sul proprio portale.

Possono accedere alla NASpI i precari della scuola, nel rispetto dei seguenti requisiti:

Icotea
  • i lavoratori che hanno perso involontariamente il lavoro (quindi non si sono licenziati) e si trovano in condizione di disoccupazione
  • chi ha presentato dichiarazione di disponibilità al lavoro presso l’INPS o il Centro per l’impiego territoriale competente
  • chi ha firmato il patto per la ricerca attiva del lavoro
  • coloro che hanno almeno 13 settimane di contribuzione nei 4 anni che precedono la domanda di accesso all’indennità.

I termini per la presentazione dell’istanza – ricorda il sindacato – prevedono massimo 68 giorni dal termine del contratto, ma se si inoltra la richiesta entro 8 giorni l’indennità decorrerà dall’ottavo giorno successivo alla scadenza del contratto stesso.