Home Archivio storico 1998-2013 Generico Premi per la promozione del libro e della lettura

Premi per la promozione del libro e della lettura

CONDIVIDI
  • Credion


Le domande di partecipazione ai premi previsti dalla circolare ministeriale n. 145 del 13 novembre 2003 (pubblicata sulla G.U. n. 270 del 20/11/2003) devono essere sottoscritte dal legale rappresentante e prodotte in bollo. Le istanze vanno trasmesse (a mezzo di plico raccomandato o con corriere autorizzato recante sulla busta la dicitura "Domanda per premi per l’attività di promozione del libro e della lettura"), entro trenta giorni dalla data di pubblicazione della circolare, al Ministero per i beni e le attività culturali – Direzione generale per i beni librari e gli istituti culturali – Servizio IV Promozione del libro e della lettura – Via dell’Umiltà, 33 – 00187 Roma.

In particolare, i premi per l’attività di promozione del libro e della lettura prevedono l’erogazione dei seguenti importi lordi:

a) premio di euro 39.300 per la migliore manifestazione di promozione del libro e della lettura di rilevanza nazionale realizzata nell’anno precedente alla presentazione della domanda;
b) premio di euro 39.300 destinato al miglior progetto di diffusione del libro e della lettura da realizzare in aree geografiche caratterizzate da carenza di biblioteche e librerie o in contesti di particolare disagio sociale o in strutture di reinserimento (carceri, comunità terapeutiche, ecc.);

c) premio di euro 22.000 il progetto di promozione della lettura per ragazzi e adolescenti ritenuto maggiormente meritevole e realizzato nell’anno precedente alla presentazione della domanda;

d) premio di euro 22.000 per il progetto per la diffusione della poesia ritenuto maggiormente meritevole e realizzato nell’anno precedente alla presentazione della domanda;

e) premio di euro 10.638 destinato alla migliore iniziativa tematica di promozione della lettura caratterizzata dall’originalità del programma e realizzata nell’anno precedente alla presentazione della domanda.

Nella circolare citata sono riportati, per ciascuna categoria, i requisiti che concorrono all’assegnazione dei premi.
I candidati, insieme alla domanda, che dovrà contenere l’indicazione del codice fiscale e del numero di conto corrente bancario (completo delle rispettive coordinate) o postale sul quale versare l’importo in caso di premiazione, devono inviare copia dell’atto costitutivo e dello statuto in vigore nonché materiale documentario (depliant, cartelle o rassegne stampa, ecc.) utile alla valutazione delle caratteristiche e della rilevanza dei progetti o delle iniziative realizzate. Per quanto concerne iniziative che rientrano nel citato punto b) si richiede l’invio del preventivo di spesa e l’attestazione dell’impegno a finanziarlo, complessivamente o parzialmente, da parte di enti pubblici, privati o sponsor.

Per maggiori informazioni rivolgersi al Servizio IV – Promozione del libro e della lettura – della Direzione generale per i beni librari e gli istituti culturali (tel. 06/69654212; e-mail:
[email protected]).