Home Politica scolastica Presto nuove indicazioni su assunzioni e bando Tfa. Incontro Conitp-Miur

Presto nuove indicazioni su assunzioni e bando Tfa. Incontro Conitp-Miur

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il professore Crescenzo Guastaferro ha incontrato, lo scorso 12 luglio, il direttore generale del Ministero dell’istruzione, Luciano Chiappetta. L’incontro ha abbracciato diversi argomenti. Eccone il resoconto.

 

PIANO ASSUNZIONALE

ICOTEA_19_dentro articolo

Il direttore, per quanto riguarda il piano di assunzioni (fase nazionale), ha informato il Conitp che a breve saranno emanate indicazioni per le successive assunzioni su base Nazionale (la nota è quasi pronta), molto probabilmente le domande verranno effettuate dal 18/7/2015 al 3/8/2015.
Saranno interessati gli aspiranti delle scuole primarie, secondarie di I e II grado. Tutti i docenti potranno scegliere, in ordine cronologico e di preferenza, tutte le province d’Italia e non solo 5 province come inizialmente si era detto, per essere immessi in ruolo.
Chi non presenterà domanda, sarà escluso dalla possibilità di essere immesso in ruolo, e rimarrà in graduatoria per eventuali supplenze.
Per la scuola dell’infanzia e educatori, per i quali il Conitp si è battuto in parlamento (Camera e Senato) presentando decine di emendamenti, ci saranno solo le assunzioni classiche (piano A) e non ci sarà un piano di assunzioni straordinario, visto anche che il cosiddetto piano 0- 6 anni per la scuola dell’infanzia è ancora in alto mare.
Le assunzioni su base Nazionale rispetteranno i punteggi posseduti nelle graduatorie ad esaurimento della propria provincia e in ordine di punteggio e di preferenze (provincia) si attribuirà la sede di ruolo.
Per ciò che riguardano le assunzioni sui posti dell’organico potenziato (funzionale) il Miur conta di predisporre tutto tra il mese di settembre e novembre, per procedere alle nomine in ruolo giuridiche.
Nei primi dati del Miur, pare, che il piano Renzi per esaurire le graduatorie ad esaurimento non produrrà gli effetti sperati, poiché, tantissime graduatorie non saranno ancora esaurite.

TFA

Altra novità, un prossimo TFA. Il Miur a breve emanerà il bando per un altro percorso abilitante tramite i TFA. I requisiti saranno gli stessi dell’ultimo TFA.

 

CORSI PAS

Per quanto riguarda un prossimo corso abilitante per i docenti che hanno 3 anni di servizio, il direttore non ha escluso la possibilità che venga avviato un altro ciclo.
Per il momento non è una priorità, quindi non è in agenda del Ministero, ma nei prossimi mesi, o fra qualche anno, si potrebbe parlare di un altro percorso PAS.

 

CONCORSI PER I DOCENTI PAS-TFA S.F.P.

Per i prossimi concorsi per gli abilitati di II fascia il Ministero ha iniziato i lavori, ma è ancora presto per dare indicazioni su tempi e modalità. Il Conitp ha sollecitato affinché per i docenti ITP, strumento musicale, etc., sia espletato un corso idoneo alle caratteristiche e alle competenze dei docenti.

 

DIPLOMATI MAGISTRALE

Per quanto riguarda i diplomati magistrali, si è confermato che l’inserimento in GAE avverrà solo in caso di ordinanza o sentenza positiva. Quindi coloro che ancora non sono in possesso di una sentenza o ordinanza devono attendere tale disposizione per essere inseriti nelle GaE.

 

DOMANDA DI INCLUSIONE IN II FASCIA neo ABILITATI

Altra informativa fornita dal direttore in merito alle prossime domande di II fascia riguarda i docenti già inseriti in III fascia di una provincia e che intanto hanno conseguito l’abilitazione.
Questi docenti, secondo la norma pubblicata, possono comunque chiedere l’inclusione in altra provincia in II fascia a prescindere dall’attuale provincia di inclusione in III fascia.
In questo caso il Miur sta studiando la problematica, ma in linea di massima dovrebbe avvenire il depennamento dalla III fascia e l’inclusione nella nuova provincia scelta per l’accesso alla seconda fascia.

 

PERSONALE ATA

Per il personale Ata la legge non prevede nulla, e per quanto riguardano le immissioni in ruolo, il Miur ha chiesto al MEF, esclusivamente, un numero di posti relativi al tourn-over. È da sottolineare che ad oggi ancora non è stato approvato nulla in merito.

 

Dalla discussione sono emerse tantissime falle della riforma. Il Conitp sta già studiano una serie di ricorsi avverso le norme previste dalla buona scuola per tutelare docenti e Ata.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese