Home Attualità Il prof di educazione fisica spaccia stupefacenti: arrestato a scuola

Il prof di educazione fisica spaccia stupefacenti: arrestato a scuola

CONDIVIDI

Un docente di educazione fisica di 53 anni, residente a Reggio Emilia, è stato arrestato per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti: custodiva in casa circa mezzo chilo di marijuana. A scoprirlo sono stati carabinieri di Toano e del nucleo operativo di Castelnovo Monti, al termine di una mirata operazione antidroga.

Le dosi venivano definite “mattonelle”

L’uomo, scrive l’Ansa, insegna in un paio di istituti secondari di primo grado nel crinale appenninico reggiano.

I militari hanno sequestrato anche un bilancino di precisione e uno Smartphone con messaggi in codice, dove le dosi venivano definite “mattonelle”.

ICOTEA_19_dentro articolo

L’insegnante è stato prelevato dai carabinieri mercoledì 14 febbraio all’interno di una delle scuole dove insegna, per procedere alle perquisizioni.

Il docente scoperto monitorando i giovani

Nell’abitazione dove ha il domicilio, in un comune della montagna reggiana, sono stati trovati circa 120 grammi di marijuana, ma la quantità più consistente di droga è stata sequestrata nella sua residenza a Reggio Emilia.

I carabinieri sono risaliti all’insegnante di scuola media, conclude l’agenzia di stampa nazionale, monitorando i giovani consumatori emiliani di droghe leggere.