Home Attualità Progetto “Enterprise”, scuola capofila l’IIS Vanoni di Vimercate eccellenza della scuola lombarda

Progetto “Enterprise”, scuola capofila l’IIS Vanoni di Vimercate eccellenza della scuola lombarda

CONDIVIDI

Tutto pronto per l’avvio del progetto Erasmus + Vet denominato “Enterprise” e promosso dall’Iis “Ezio Vanoni” di Vimercate (MB), in qualità di scuola capofila guidata dalla Dirigente Scolastica Elena Centemero. L’incontro di presentazione si terrà il prossimo 5 novembre a Milano nella “Sala Biagi” di Palazzo Lombardia (ingresso N4), sede della Giunta regionale (piazza Città di Lombardia). A partire dalle 14,30 ci sarà la registrazione dei partecipanti al convegno, per poi passare alle 15 ai saluti istituzionali affidati a Melania RizzoliLara Magoni (rispettivamente assessore all’Istruzione e al Turismo e Moda della Regione Lombardia) e Claudia Verminetti (Usr Lombardia). Alle 15,45 inizierà la presentazione del progetto che sarà esposto dalla Dirigente Scolastica del “Vanoni” Elena Centemero e dall’esperta in Europrogettazione Barbara Tosi. Di seguito, le competenze professionali che si richiedono nel settore turistico verranno evidenziate da Gabriele Milani (direttore Fto), Ivana Jelinic (presidente Fiavet) e Stefano Salina (presidente Capac – Politecnico del Commercio e del Turismo). 

Primo posto in Italia

Nello specifico, per quanto concerne il progetto “Enterprise” l’Iis “Vanoni” è risultato vincitore di “90 grants” per gli studenti di nove istituti lombardi all’interno del programma Vet (Vocational education and training) dell’UE, con un programma posizionatosi al primo posto in Italia e che comprende 7 Scuole superiori per il Turismo e due Centri di Formazione professionali della Regione Lombardia nel settore alberghiero e della ristorazione. «Si tratta di un’eccellenza della scuola lombarda. Il progetto – ha dichiarato da parte sua la Dirigente Scolastica Elena Centemero – ha come obiettivo lo sviluppo di competenze professionali e imprenditoriali nei settori turistico e alberghiero, ambiti strategici in vista delle Olimpiadi invernali del 2026».

L’incontro, come spiegato ancora dalla Dirigente Scolastica Elena Centemero, «è un’occasione di estrema importanza per studentesse e studenti, che potranno approfittarne, grazie al contributo degli esperti del settore, per comprendere cosa richiede loro il mercato del lavoro in seno al settore Turismo. L’esperienza del Politecnico del Commercio e del Turismo, sede di un Istituto tecnico superiore (ITS) rappresentato da Stefano Salina, insegna rispetto all’importanza di acquisire competenze pratiche grazie a un percorso post-diploma che garantisce da subito l’inserimento nel mondo del lavoro».

ICOTEA_19_dentro articolo

Gli obiettivi

Gli Istituti coinvolti hanno condiviso la volontà di creare un consorzio di scuole del settore turistico e alberghiero con l’obiettivo di rafforzare l’alleanza scuola-lavoro in un panorama sociale in cui questi due ambiti non si possono più considerare come disgiunti e isolati, ma strettamente connessi e interdipendenti. Obiettivo generale del consorzio, preparare gli studenti a

essere resilienti nell’affrontare le sfide della società globalizzata e a essere professionisti maggiormente competitivi in un settore turistico in continua evoluzione.
Il consorzio è costituito da 7 Istituti Tecnici con indirizzo Turismo e i 2 Cfp. Gli Istituti sono: Iis Vanoni (Vimercate-Mb); Iis Mosè Bianchi (Monza-Mb); Iis Martino Bassi (Seregno-Mb); Iis Elsa Morante (Limbiate Mb); Iis Vanoni (Menaggio-Co); Iis Bertarelli-Ferraris (Milano); Iis Martino Bassi (Lodi); Odps Istituto Santachiara (Tortona-Pv); Associazione scuole professionali G. Mazzini (Cinisello Balsamo-Mi). Si tratta di Istituti statali e di 2 scuole IFeP regionali.

Mobilità

Le mobilità di 5 settimane coinvolgeranno 90 studenti (10 borsisti per ogni organismo partecipante) con il seguente profilo: per i 7 istituti tecnici (Vanoni di Vimercate, Morante di Limbiate, Vanoni di Menaggio, Bassi di Seregno, Bianchi di Monza, Bassi di Lodi, Ferraris di Milano) si tratta di studenti in uscita dal IV anno di studi (di un piano quinquennale) dell’indirizzo Turismo. Per i 2 Cfp (di Stradella e di Cinisello Balsamo), le borse saranno destinate ai discenti in uscita dal III anno di formazione (neo-qualificati “Operatori della ristorazione e Operatori servizi sala e bar) e ai discenti in uscita dal IV anno di formazione (neo-qualificati “Tecnici della ristorazione”). I tirocini avranno luogo presso strutture ricettive e/o ristorative di Malta (12 mobilità), Cecoslovacchia (10 mobilità), Grecia (10 mobilità), Ungheria (10 mobilità), Irlanda (10 mobilità), Francia (14 mobilità), Germania (12 mobilità) e Spagna (12 mobilità).