Home Attualità Proposti i nuovi componenti del Consiglio Direttivo dell’ Anvur

Proposti i nuovi componenti del Consiglio Direttivo dell’ Anvur

CONDIVIDI

Sono stati proposti dal Consiglio dei Ministri, su indicazione del Ministro dell’Istruzione Stefania Giannini, i nomi dei nuovi componenti del Consiglio Direttivo Anvur.

I nominativi proposti sono: Daniele Checchi, docente di Economia Politica presso l’Università degli Studi di Milano; Raffaella Rumiati, docente di Neuroscienze Cognitive presso la SISSA di Trieste; Paolo Miccoli, docente di Chirurgia Generale presso l’Università di Pisa; Susanna Terracini, docente di Analisi Matematica presso l’Università di Torino. L’incarico avrà una durata di quattro anni. 
La proposta del Consiglio dei Ministri passa ora alle Commissioni parlamentari.
Si ricorda che l’ ANVUR (Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca) sovrintende al sistema pubblico nazionale di valutazione della qualità delle università e degli enti di ricerca pubblici e privati destinatari di finanziamenti pubblici.
L’incarico dei componenti il Consiglio Direttivo è incompatibile con qualsiasi rapporto di lavoro, anche indiretto, con le istituzioni da valutare, e i componenti stessi non possono far parte di commissioni di valutazione o essere assegnatari di finanziamenti statali di ricerca. Questo garantisce il rispetto della fondamentale regola etica relativa al conflitto di interesse. 

Icotea

Inoltre l’Agenzia ha personalità giuridica di diritto pubblico ed opera con autonomia organizzativa, amministrativa e contabile, anche in deroga alle disposizioni sulla contabilità generale dello Stato.
Tale status le permette di agire adottando i più opportuni criteri e metodologie di valutazione, secondo standard nazionali ed internazionali, al fine di individuare i punti di forza e di criticità delle istituzioni universitarie e di ricerca.