Home Sicurezza ed edilizia scolastica In provincia di Pisa chiusa una scuola per la messa in sicurezza

In provincia di Pisa chiusa una scuola per la messa in sicurezza

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Partirà a febbraio il cantiere per la messa in sicurezza della scuola di Cigoli, frazione del comune italiano di San Miniato, nella provincia di Pisa. Cinque mesi di lavori, fino alla prossima estate, per consentire il rientro degli alunni dal prossimo anno scolastico in un edificio finalmente più stabile, più sicuro e anche più accogliente per i ragazzi con disabilità.

L’amministrazione di San Miniato ha deciso di approfittare dei lavori di messa in sicurezza per risolvere anche altre “carenze” dell’immobile, sia rispetto alla normativa antincendio sia per quanto riguarda l’accessibilità. All’origine dei lavori, del resto, c’è prima di tutto la scoperta di una grossa crepa, sulla parete sud ovest dell’edifico, che a detta dei tecnici si sarebbe vistosamente allargata tra la prima verifica di giugno e il sopralluogo dell’8 settembre.

Da qui la decisione di chiudere la scuola. La chiusura è servita comunque a completare le verifiche tecniche sull’edificio, stilando un piano d’intervento da 656mila euro, coperto in buona parte con risorse derivanti dall’avanzo di amministrazione.

ICOTEA_19_dentro articolo
Preparazione concorso ordinario inglese