Home Archivio storico 1998-2013 Generico Rapporto Unicef 2005 bambini nel mondo: un quarto sono sottopeso

Rapporto Unicef 2005 bambini nel mondo: un quarto sono sottopeso

CONDIVIDI
webaccademia 2020
Più di un quarto dei bambini sotto i cinque anni dei cosiddetti Paesi in via di sviluppo sono sottopeso. Molti ad un livello tale da rischiare addirittura la sopravvivenza.
Le carenze nutrizionali, sottolinea lo stesso rapporto, continuano a pesare come una epidemia globale. Sono la causa della metà dei decessi infantili che ogni anno raggiungono la cifra di 5,6 milioni di morti.
In realtà, continua il Rapporto Unicef,  dal 1990 la percentuale dei bambini sottopeso è diminuita, ma solo lievemente a conferma che le campagne dei cosiddetti Paesi ricchi danno i loro frutti anche se non sono state capaci di debellare il fenomeno i tutta la sua gravità.
Il fatto più grave è che il fenomeno provoca danni non solo ai bambini interessati, ma all’inera nazione tanto che, è ancora detto nel Rapporto, pochi fattori hanno un impatto maggiore della nutrizione sulle possibilità di un bambino di sopravvivere.
La malnutrizione, insomma, è un ostacolo allo sviluppo di tutta la nazione. La carenza di vitamine, componenti essenziali per lo sviluppo, indebolisce l’infanzia e la rende più facile preda dei fenomeni di sfruttamento nelle sue varie forme.
CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese