Home Precari Reclutamento dei docenti della scuola secondaria. Come acquisire i 24 cfu per...

Reclutamento dei docenti della scuola secondaria. Come acquisire i 24 cfu per accedere al concorso

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il 10 agosto è stato firmato il decreto ministeriale 616/17 che definisce i settori scientifico disciplinari nei quali acquisire i 24 crediti necessari per accedere al percorso FIT – Formazione Iniziale e Reclutamento.

Ricordiamo che il requisito dei 24 crediti formativi (CFA/CFU) nei settori antropo-psico-pedagogici e nelle metodologie didattiche è stato introdotto dal Decreto legislativo 59/17Non è possibile acquisirli presso enti esterni al settore universitario o AFAM (neppure se in convenzione).

Con l’entrata in vigore del Decreto legislativo 59/17, il 31 maggio 2017 è stato introdotto un nuovo sistema di formazione iniziale e di reclutamento dei docenti della scuola secondaria di primo e secondo grado.

ICOTEA_19_dentro articolo

Il decreto legislativo prevede un percorso ordinario per la formazione iniziale ed il reclutamento denominato FIT.

Nel decreto è anche prevista una fase transitoria con concorsi riservati ai docenti già abilitati (entro il 31 maggio 2017) e per docenti non abilitati che alla data del bando di concorso abbiano maturato 3 anni di servizio negli ultimi 8.

 

LE SCHEDE DELLA FLC-CGIL

 

Il sistema a regime

Il sistema a regime prevede, attraverso il superamento di un concorso per titoli ed esami, l’ammissione ad un percorso triennale di formazione iniziale, tirocinio e inserimento nella funzione docente, detto “percorso FIT”, superato il quale si viene assunti a tempo indeterminato.

Fit

 

Ecco i punti salienti che devono conoscere laureandi o laureati e chiunque voglia avvicinarsi alla professione docente, sui 24 crediti:

 

Fit 1

 

Il nuovo regolamento delle classi di concorso è stato introdotto con il DPR 19/16. Successivamente sono state apportate alcune modifiche e integrazioni con in DM 259/17.

 

Il nuovo regolamento prevede sia i titoli di studio del vecchio ordinamento (diplomi di laurea, diplomi di scuola secondaria per gli ITP, diplomi accademici) che quelli del nuovo (lauree specialistiche e magistrali, diplomi accademici di II livello).

 

Per verificare il proprio titolo di studio è disponibile l’ applicazione della FLC-CGIL aggiornata con le integrazioni del DM 259/17.

Preparazione concorso ordinario inglese