Home Archivio storico 1998-2013 Ordinamento Rete degli Studenti: sperimentazione liceo a quattro anni deve essere parte di...

Rete degli Studenti: sperimentazione liceo a quattro anni deve essere parte di una ristrutturazione organica dei cicli

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Sulla sperimentazione del liceo a quattro anni, il portavoce nazionale della Rete degli Studenti, in una recente intervista ha affermato che la sua associazione un mese fa al forum degli studenti si è confrontata col Ministro dell’Istruzione Maria Chiara Carrozza.
La Rete degli Studenti esprime invece la propria contrarietà alla sperimentazione se l’obiettivo è soltanto quello di far saltare posti di lavoro comprimendo il programma da cinque a quattro anni. In relazione a quanto detto è già stata richiamata l’attenzione del Ministero su una sperimentazione, svolta con successo nell’Istituto Tecnico‘Pascal’ di Reggio Emilia, riguardante il biennio unitario, che ha fatto meno clamore di quella del liceo a quattro anni, ma che secondo la Rete degli Studenti è meritevole di maggiore attenzione per gli effetti positivi che sarebbe in grado di produrre. A tal proposito, per comprendere meglio la posizione di questa associazione studentesca, si ricorda che la Rete degli Studenti Medi è stata fondata il 4 ottobre 2008 a Frascati ed è rivolta agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado. 
È un’organizzazione apartitica che si definisce “sindacato studentesco e che nasce dalla fusione di tre diversi soggetti politici affermatisi nella realtà studentesca degli anni duemila:
• Rete Degli Studenti (ReDS) nata nel 2007 da una scissione dell’Unione degli Studenti (UdS);
• Idee Studentesche In Movimento (ISIM) rete di associazioni studentesche che riunisce le basi locali fuoriuscite dall’UdS a seguito dei falliti tentativi di riconciliazione tra la medesima e la ReDS;
• Studenti di Sinistra, l’organizzazione studentesca facente riferimento al partito dei Democratici di Sinistra prima della sua confluenza nel Partito Democratico.
La Rete collabora con l’Unione degli Universitari e condivide con essa un patto di lavoro con la CGIL ereditato dalla ReDS, di cui in precedenza aveva beneficiato l’UdS (fino alla sospensione da parte della CGIL avvenuta nel 2006).

Preparazione concorso ordinario inglese