Home Politica scolastica #riformabuonascuola: non possiamo accontentare tutti!

#riformabuonascuola: non possiamo accontentare tutti!

CONDIVIDI

Quando si realizza una riforma le contestazioni sono fisiologiche, l’importante è avere le idee chiare per migliorare il servizio. È questo il concetto espresso dal sottosegretario all’Istruzione, Davide Faraone, interpellato sul tema della riforma della Buona Scuola a margine di un convegno a Campobasso organizzato dal Partito Democratico.

“Ogni riforma – ha detto Faraone – non può contentare tutti, quello che conta è che noi abbiamo in mente di dare le gambe all’autonomia scolastica e alla forza e all’energia delle singole scuole che possono autonomamente disporre di più risorse e di più insegnanti per poter praticare un radicamento della scuola sul territorio e anche un legame della scuola con l’università e con il mondo del lavoro che è assolutamente indispensabile”.

Icotea

Quindi, ha fatto intendere il ‘renziano’, spazio ad organico funzionale e alternanza scuola-lavoro: due passaggio fondamentali della riforma della scuola.

 

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola