Home Attualità Rinnovo CCNL e taglio cuneo fiscale: fino a 160 euro di aumento...

Rinnovo CCNL e taglio cuneo fiscale: fino a 160 euro di aumento per gli insegnanti

CONDIVIDI
  • Credion

Dalla manovra 2021 previsti aumenti di stipendio per gli insegnanti. La notizia è riportata dal ‘Sole 24 Ore’ che sottolinea come il mondo della scuola dovrebbe beneficiare del taglio del cuneo fiscale che va ad aggiungersi al rinnovo del contratto nazionale. L’aumento per i docenti dovrebbe attestarsi sui 92-93 euro (60 netti) più altri 100 euro (solo fino a 28mila euro di redditi) derivanti dal taglio dell’Irpef, rifinanziato dalla stessa legge di bilancio.

Il meccanismo è modulato sugli scaglioni reddituali. Fino a 28mila euro di reddito entrano in stipendio 100 euro al mese, da 28mila a 35mila, si parte da 100 a scendere fino a 80 euro, sotto forma di detrazione fiscale.

Icotea

Per chi guadagna fino a 26.600 euro, il beneficio in busta paga è di 20 euro al mese e assorbe gli 80 euro del ‘bonus Renzi’.

Tra i 26.600 e i 28mila euro ne vale 100 al mese. Un’operazione che, secondo i sindacati, coinvolgerebbe circa il 10% di tutti i docenti.

Tali aumenti sono vincolati alla firma del contratto nazionale.