Home Politica scolastica Rinnovo del contratto a 85 euro: servono 5 miliardi, ecco perché si...

Rinnovo del contratto a 85 euro: servono 5 miliardi, ecco perché si spalmeranno in più anni

CONDIVIDI

Supera i 5 miliardi di euro il costo che lo Stato dovrà sostenere per il rinnovo dei contratti pubblici, se dovesse essere confermato l’incremento di 85 euro.

Il conteggio, realizzato dall’Ansa, deriva dal conto annuale della Ragioneria generale dello Stato e dalle simulazioni sul costo del rinnovo. E conferma le previsioni della Tecnica della Scuola, secondo cui – prendendo atto degli stanziamenti previsti nella legge di stabilità 2017 – gli aumenti dovranno necessariamente essere “spalmati” negli anni.

ICOTEA_19_dentro articolo

Anche se è vero che nella manovra di fine anno, sottolinea l’Ansa, “si stanziano solo i fondi per le amministrazioni che rientrano nel budget dello Stato, ovvero per quelle centrali (dai ministeri alla scuola) e per i comparti cosiddetti non contrattualizzati (come le forze dell’ordine). Tutte le altre amministrazioni, anche Regioni e Comuni, fanno fronte con le loro casse, rispettando gli stessi parametri (gli incrementi sono omogenei)”.

 

{loadposition eb-clil-tutti}

 

Ma anche sommando le amministrazioni centrali e i comparti non contrattualizzati, l’impegno economico sfiora i 2 miliardi e 800milioni di euro. Che non risultano essere stati stanziati nella ex Finanziaria.

In ogni caso, la scuola (che le ultime indiscrezioni danno per essere parte integrante dell’accordo) rappresenta, di gran lunga, il comparto pubblico più ingente, con 1.038.606 dipendenti: dei 1.943.780 euro necessari a questa tranche di lavoratori pubblici, a docenti, Ata e dirigenti scolastici va una percentuale altissima: tra il 70% e l’80%.

Qui di seguito, sono riportate le amministrazioni principali, il numero dei dipendenti e il costo del rinnovo, in migliaia di euro.

 

DIPENDENTI COINVOLTI

Scuola 1.038.606

Accademie 9.365

Ministeri 157.808

Presidenza 2.209

Agenzie fiscali 52.570

Totale dipendenti P.A. CENTRALE 1.260.558 (A)

Costo del rinnovo: 1.943.780 euro (a)

 

DIPENDENTI COINVOLTI

Vigili del fuoco 33.139

Corpi di polizia 313.987

Forze armate 187.388

Magistratura 10.588

Altro 2.514

Totale dipendenti NON CONTRATTUALIZZATI 547.616 (B)

Costo del rinnovo: 844.424 (b)

 

DIPENDENTI COINVOLTI

Enti non economici 45.739

Università 101.383

Enti di ricerca 20.810

Sanità 663.793

Autonomie locali 472.523

Altro 140.645

Per un totale di 1.444.893 DIPENDENTI ULTERIORI (C)

Costo del rinnovo: 2.228.025 (c)

TOTALE PERSONALE P.A. 3.253.067 (A+B+C)

che necessita di una spesa complessiva pari a 5.016.229 euro (a+b+c)

 

{loadposition eb-valore-formativo}

 

 

{loadposition facebook}