Home Attualità Salvini su Fioramonti: non può fare il ministro, rimpiango Toninelli

Salvini su Fioramonti: non può fare il ministro, rimpiango Toninelli

CONDIVIDI

“Fioramonti ci sta facendo rimpiangere Toninelli alle Infrastrutture. È riuscito in meno di un mese a dirne e farne di talmente grosse e senza senso… Peccato che sia ministro dell’Istruzione e io ho due figli che vanno a scuola”. A dichiararlo è il leader della Lega Matteo Salvini, durante il suo intervento svolto il 4 ottobre in piazza del Campidoglio a Roma.

“Non stiamo vivendo un momento normale”

Secondo Salvini, “uno che parla di tasse sulle merendine, di togliere i crocefissi, di ‘bigiate’ di massa e poi insulta chi non la pensa come lui, a partire dalle forze dell’ordine (riferendosi ai post pubblicati nel 2013 dall’attuale ministro dell’Istruzione sul proprio profilo facebook n.d.r.), è uno che in un Paese normale non farebbe il ministro della Scuola”.

“Però non stiamo vivendo un momento normale, né in Campidoglio né a Palazzo Chigi, speriamo che passi in fretta”, ha concluso l’ex vicepremier del primo Governo Conte.

ICOTEA_19_dentro articolo