Home Università e Afam Scienze della formazione primaria, prova di ammissione spostata al 17 settembre: cosa...

Scienze della formazione primaria, prova di ammissione spostata al 17 settembre: cosa studiare

CONDIVIDI
  • Credion

La prova di ammissione al corso di laurea magistrale a ciclo unico in Scienze della formazione primaria a.a. 2021/2022 si svolgerà presso ciascuna sede universitaria il giorno 17 settembre 2021 alle ore 11, anziché il 16 settembre come inizialmente previsto. Questo perché il 16 settembre coincide con la festività ebraica digiuno di Kippur (Digiuno di espiazione).

Decreto Ministeriale n.756 del 6 luglio 2021

In cosa consiste la prova

La prova, predisposta da ciascuna università, consiste nella soluzione di ottanta quesiti che presentano quattro opzioni di risposta, tra le quali il candidato deve individuare quella corretta, sui seguenti argomenti, specificati nell’Allegato A che costituisce parte integrante del presente
decreto:

Icotea

a) Competenza linguistica e ragionamento logico;
b) Cultura letteraria, storico-sociale e geografica;
c) Cultura matematico-scientifica.

I quesiti sono così ripartiti: quaranta (40) quesiti di competenza linguistica e
ragionamento logico, venti (20) quesiti di cultura letteraria, storico-sociale e geografica, venti (20) quesiti di cultura matematico-scientifica.

Per lo svolgimento della prova è assegnato un tempo di 150 minuti.

Valutazione della prova

Per la valutazione della prova si tiene conto dei seguenti criteri: 1 punto per ogni risposta esatta; 0 punti per ogni risposta omessa o errata.

La votazione è integrata in caso di possesso di una Certificazione di competenza linguistica in lingua inglese, di almeno Livello B1 del “Quadro comune europeo di riferimento per le lingue”, secondo il seguente punteggio:
a. B1: punti 3
b. B2: punti 5
c. C1: punti 7
d. C2: punti 10
In caso di possesso di più certificazioni prevale la certificazione di più alto livello, non potendosi sommare i punteggi tra loro.

La graduatoria degli aspiranti all’ammissione al corso di laurea magistrale è costituita dai candidati che hanno conseguito, nella prova, un punteggio non inferiore a 55/80.

Cosa studiare

I programmi relativi alla prova di ammissione alla laurea magistrale a ciclo unico per l’insegnamento nella scuola dell’infanzia e nella scuola primaria sono riportati nell’allegato A al Decreto Ministeriale n. 724 del 21 giugno 2021.

Allegato A