Home Precari Scuola dell’infanzia, insufficienti le assunzioni dei docenti dalle graduatorie

Scuola dell’infanzia, insufficienti le assunzioni dei docenti dalle graduatorie

CONDIVIDI

Sarebbero numericamente insufficienti le assunzioni dalle graduatorie di merito del concorso 2012 della scuola d’infanzia, in particolare al Sud.

La denuncia è del deputato Pd Marco Di Lello, secondo il quale “ancora oggi, a pochi giorni dall’inizio del nuovo anno scolastico, nelle regioni Sicilia, Campania e Calabria le proposte di assunzione risultano completamente insufficienti per coprire il totale assorbimento delle graduatorie”.

Icotea

“Con il DM 496/2016 – ricorda Di Lello – è stato predisposto un piano di immissione in ruolo per i docenti iscritti nella graduatoria di merito infanzia del concorso 2012 per sanare la disparità di trattamento che avevano subito a causa del mancato inserimento nel piano di assunzioni straordinario previsto da La Buona Scuola”, che però si dimostra inadeguato.

“Le possibili soluzioni per sanare questa situazione – continua l’esponente Pd – sono molteplici. È dunque urgente un confronto con il Ministero al fine di mettere in campo quelle più idonee prima che avvenga la pubblicazione delle nuove graduatorie 2016. Potenziamento Infanzia e Piano 0/6 gli strumenti per svuotare definitivamente le Gae e completare così il piano assunzionale della Buona Scuola. Quello che non possiamo accettare – conclude il deputato democratico – è un meccanismo che tra i docenti scelga figli e figliastri”.

Ricordiamo che anche i docenti precari della scuola dell’infanzia inseriti nelle GaE attendono l’assunzione: dovrebbero essere in numero uguale, o giù di lì, a quello degli idonei del concorso pubblico del 2012. Anche in questo caso, le immissioni in ruolo nella maggior parte delle province non svuoteranno i candidati abilitati in graduatoria.

 

{loadposition eb-progetti}

 

 

{loadposition facebook}