Home Attualità Scuole aperte di domenica, proposta irrealizzabile secondo l’Anp Lazio

Scuole aperte di domenica, proposta irrealizzabile secondo l’Anp Lazio

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Sulla possibile apertura domenicale delle scuole proposta dalla ministra Paola De Micheli l’ANP del Lazio non ha dubbi.
Il presidente regionale Mario Rusconi, secondo quanto riporta una nota della agenzia Adnkronos afferma: “L’apertura domenicale potrebbe non trovare corrispondenza di mezzi pubblici extracittadini penalizzando tutti quei ragazzi che da oltre le periferie devono raggiungere la scuola. Il problema quindi non è dilatazione degli ingressi, peraltro già scaglionati tra le 8:00 e le 9:30 nella prima parte di quest’anno scolastico, oppure aprire le scuole anche la domenica quanto piuttosto c’è da chiedersi cosa realmente si è fatto da marzo ad oggi per il trasporto locale urbano e extra urbano dedicato a studenti, docenti e personale Ata”.

Secondo Rusconi le difficoltà in cui versano oggi le scuole sono dovute a responsabilità precise: “Oltre a non aver creato servizi navetta dedicati non si è neppure cercato di potenziale i mezzi pubblici esistenti, come dimostrano la metropolitana e i bus cittadini di Roma. Anche l’operato delle Asl finora non ha brillato per efficienza nei tempi e nelle modalità di raccordo con le scuole, andando così ad aggravare il lavoro delle segreterie scolastiche spesso sguarnite di personale e creando enormi difficoltà alle famiglie”.

“La scuola – conclude Rusconi – è un bene sociale primario che andrebbe trattata con cura e non a colpi di enunciati irrealizzabili. Auspichiamo pertanto che le regioni e gli enti locali che stanno premendo per il rientro a scuola per il 7 gennaio siano in grado di garantire tutte quelle condizioni positive che a loro parere oggi non sono presenti”.

ICOTEA_19_dentro articolo

Preparazione concorso ordinario inglese