Home Sicurezza ed edilizia scolastica Scuole fiorentine bonificate dall’amianto, rinnovate negli arredi e nelle strutture edili

Scuole fiorentine bonificate dall’amianto, rinnovate negli arredi e nelle strutture edili

CONDIVIDI
  • Credion

Il bilancio del sistema scolastico del comune di Firenze vedrebbe le scuole del capoluogo toscano più sicure, bonificate dall’amianto, rinnovate negli arredi e nelle strutture edili. In particolare con 66milioni e 500mila euro sono stati effettuati 171 interventi straordinari.

Tra questi la costruzione della nuova primaria Calvino, la secondaria di primo grado Dino Compagni e il biennio dell’Isis Leonardo Da Vinci (oltre che la realizzazione degli auditorium della) ma anche la bonifica dei vecchi edifici dall’amianto: degli oltre 200mila chili di amianto rimossi dagli edifici comunali il 75% (pari a 125mila chili), è stato eliminato da 45 scuole nel corso di 67 interventi.

Icotea

Nell’elenco anche la riduzione del rumore (più del 50% del cosiddetto ‘riverbero sonoro’),e l’abbattimento delle barriere architettoniche. Altri 23milioni di euro sono invece serviti per altri 515 interventi ordinari che riguardano soprattutto la piccola manutenzione come la tinteggiatura delle pareti o la sostituzione degli infissi.

Sono questi i ‘numeri’ del bilancio di mandato dell’assessorato all’educazione, università e ricerca illustrati, oggi pomeriggio all’Istituto degli Innocenti, dal sindaco Dario Nardella.