Home I lettori ci scrivono Si potrebbero risparmiare tanti soldi se si valorizzasse la figura dell’assistente tecnico

Si potrebbero risparmiare tanti soldi se si valorizzasse la figura dell’assistente tecnico

CONDIVIDI

Signor Ministro Fedeli, voi trascurate la figura degli assistenti tecnici.

Io sono un assistente tecnico di Chimica.

Secondo me, valorizzare la figura degli assistenti tecnici doveva essere uno dei punti principali della buona scuola perché i docenti sono una parte importante ma con l’introduzione delle nuove tecnologie è impensabile non considerare il supporto degli assistenti tecnici. Non solo preferiscono pagare l’assistenza esterna ma interrompere le attività didattiche in attesa degli interventi delle ditte esterne che come ben si sa non sono tempestivi.

ICOTEA_19_dentro articolo

il ruolo dell’assistente tecnico nella scuola è fondamentale, bisognerebbe introdurlo anche alla media ed elementare, basti pensare che ormai i laboratori sono presenti ovunque, non solo come valida compresenza durante la didattica, ma opportunamente formati, potrebbe valorizzare al meglio l’offerta formativa, riducendo gli sprechi.

Signor Ministro Fedeli perché non scorporare la figura dell’assistente tecnico dal personale Ata?

La responsabilizzerei ulteriormente attivando corsi di aggiornamento, sfruttando soprattutto il vuoto estivo nel quale ci si impone la presenza a scuola ma con didattica completamente ferma. La nostra figura professionale è in subordine ad altro personale che spesso non ha le capacità tecniche sviluppate negli anni da noi. Di fatto ci sono pochi riconoscimenti e compensi inadeguati. Gli assistenti tecnici vanno riquaficati.

Signor Ministro Fedeli, noi Tecnici di laboratorio chiediamo, un profondo riesame del profilo di Assistente Tecnico.

Antonino Gerardi